SERIE A1

A Grosseto che sudata!

Che la trasferta di Grosseto non sarebbe stata una passeggiata lo si sapeva, già in precampionato la squadra di Paghi, sulla sua pista, si era rivelata molto ostica, inoltre i rossoblu sono ancora in emergenza senza Maremmani e con Burgaya presente ma non utilizzabile. Per fortuna Giovannetti si è ripreso in tempo da un forte raffreddore ed è potuto scendere in pista.   E' stata una vittoria (1-3) sudatissima, risolta con due magie di Casas, il solito Ambrosio, e uno Gnata superlativo, che ha bloccato quasi tutti gli attacchi avversari...

Il Forte sale a quota 6 punti

L'importante era vincere per tornare subito nella parte alta della classifica e così è stato nonostante non sia stata la miglior gara della GDS Impianti che ora è a 6 punti insieme a diverse altre formazioni e aspetta l'esito del posticipo tra Sarzana e Lodi, entrambe a 6 punti come il Forte ma con la possibilità di balzare in testa da soli. La gara si gioca a viso aperto con le rispettive difese, e in particolare i due portieri, che hanno il loro bel da fare, ma nonostante questo la gara non si sblocca e lo zero a zero permane e il risultato non cambia nemmeno al 21mo quando l'arbitro Andrisani vede un fallo di Giovannetti e lo sanziona col blu. Il tiro diretto di Paghi e i successivi due minuti di inferiorità numerica non incidono più di tanto. Ma nel finale di primo tempo, a 18 secondi dalla sirena, ecco la prima rete del Forte dei Marmi con Casas, servito ottimamente da Ambrosio che prima ruba palla a centro pista e poi  in contropiede passa allo spagnolo per il vantaggio della GDS che può rientrare negli spogliatoi con un po' più di tranquillità. Nella ripresa anche i rossoblu potrebbero allungare dal dischetto, in questo caso su rigore, ma Ambrosio spara su Saitta che neutralizza e poi allontana. Ma il gol di Ambrosio e sempre più vicino e si concretizza un paio di minuti dopo con una incursione ai limiti dell'area e una conclusione su cui Saitta stavolta può fare ben poco. A 8 minuti dalla fine il Grosseto trova la rete che potrebbe rimettere in corsa l'EdilFox, con un tiro di Rodriguez dalla distanza che Fantozzi "sporca" quel tanto che basta per spiazzare Gnata e segnare il parziale 1-2. Il minimo svantaggio porta la squadra di casa a sbilanciarsi per trovare un possibile pareggio, ne approfitta la GDS che con Motaran riesce ancora a rubar palla a centropista, servizio perfetto per Casas e magia di quest'ultimo che gira in rete l'assist del compagno e chiude definitivamente la partita.